Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Martellago, Vasche di laminazione, via ai lavori

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

28

ago

2012

Contro il rischio idrogeologico

Sono iniziati i lavori per la realizzazione della prima delle tre vasche di laminazione cofinanziate dalla Provincia, dal Consorzio Acque Risorgive, che ha curato la progettazione e segue il procedimento, e dal Comune e che dovrebbero risolvere, almeno in parte, i problemi idraulici di altrettante zone a rischio idrogeologico. Il primo bacino d’invaso sarà realizzato nell’area del territorio comunale ultimamente più soggetta alle inondazioni, la zona est di Olmo, e sarà localizzato alle spalle del monumento ai caduti, tra via Chiesa e via Speri: le altre due, i cui lavori partiranno a ruota, sono previste una a Martellago, in via Liguria, e l’altra a Maerne, in via Manzoni (l’investimento complessivo è di 57mila euro). Per consentire la realizzazione dell’intervento, che prevede anche il relativo collegamento con il collettore comunale delle acque meteoriche, e che è stato aggiudicato alla ditta Costruzioni Broetto di Teolo, via Speri sarà chiusa al traffico nel tratto compreso tra via Chiesa e via Sauro, da lunedì fino al 10 settembre. (N.Der.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui