Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

BELLUNO – In questa estate di grande siccità il lago del Mis, all’interno del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi è stato quasi completamente svuotato. Per l’Ente Parco si tratta di una grave crisi ambientale di cui ha voluto mettere a conoscenza, con una nota, le Autorità.

Nella nota si evidenzia che il lago non solo è incluso nel perimetro dell’area protetta, ma fa anche parte della rete Natura 2000, istituita dall’UE. Lo specchio d’acqua, pur essendo di natura artificiale, costituisce un ambiente di pregio del territorio bellunese sia dal punto di vista paesaggistico che naturalistico.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui