Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Loria, dopo la Pedemontana anche la Valsugana

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

12

set

2012

IL PROGETTO – Presentato a Godego il tracciato preliminare che interessa tre comuni castellani

«Ci troviamo con un casello anche a Ramon: oltre alla Pedemontana ora dobbiamo tenerci anche la Valsugana». Il sindaco di Loria Roberto Vendrasco si scaglia contro il progetto preliminare della “Valsugana Valbrenta-Bassano”, la superstrada a pedaggio che i tecnici della Regione Veneto hanno presentato a Castello di Godego in auditorium per quanto concerne la parte trevigiana del tracciato che comprende Loria, Castello di Godego e Castelfranco. Presenti, ovviamente, anche i sindaci dei tre comuni interessati. In pratica 5 km sui 30 previsti che dalla Valsugana scende a Bassano (strada a pedaggio) e poi, sempre lungo la linea ferroviaria, passa per Cassola, quindi Loria, Castello di Godego fino alla rotatoria dell’ex Deniro a Castelfranco. Nel tratto trevigiano è prevista la grande rotatoria in via Chioggia a Godego e poi uno svincolo a Ramon. «Ma il 18 giugno. quando mi è stato presentato il tracciato, questo non era previsto -sbotta il sindaco di Loria quanto mai impegnato nella difesa del suo territorio colpito come la peste manzoniana da progetti di cave, discariche, caselli supestradali- e vorrei ricordare che il comune di Loria sta già dando parecchio in termini di terreni con la Pedemontana Veneta. Se ora ci mettiamo anche questo tracciato…». Al sindaco Vendrasco risponde l’ingegnere Fasiolo della Regione che puntualizza: «Intanto vorrei ricordare che questo è un progetto preliminare. Per quanto concerne Ramon, non sono previsti caselli ma un semisvincolo che tra l’altro era già previsto in origine». Nei prossimi giorni quindi trattative tra Loria e i tecnici regionali per appianare la questione.  Gabriele Zanchin

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui