Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

A MARTELLAGO E SPINEA

Giornata speciale e di festa, ieri, per gli oltre mille alunni delle elementari di Martellago, Maerne e Olmo, che hanno dato vita alla prima tappa di «Pie…daliamo tutti assieme», la manifestazione promossa dal Comune e dai due istituti comprensivi per la Settimana europea della Mobilità, per sensibilizzare sulla mobilità sostenibile, la salute e l’ambiente. I bambini, scortati da polizia locale, insegnanti, dal sindaco e vari assessori, hanno raggiunto i loro plessi tutti a piedi, dopo aver percorso le vie dei tre centri e le piste ciclopedonali, con un grande Pedibus collettivo, un lungo serpentone colorato, vivacizzato da cartelloni e slogan. Oggi toccherà alle medie i cui studenti, accompagnati da agenti e docenti, potranno conoscere i vari percorsi ciclabili e sicuri del territorio con una pedalata: partenza alle 9 per i ragazzi di Martellago, alle 9.30 per quelli di Maerne e alle 10 per quelli di Olmo che poi si ritroveranno tutti al Parco Laghetti per il ristoro, prima del ritorno delle rispettive scuole.
Anche Spinea aderisce alla Settimana Europea della Mobilità. Per l’occasione, il Comune ha avviato diverse iniziative strutturali, in particolare l’implementazione del Pedibus per evitare l’uso delle auto private nell’accompagnare i figli a scuola. Su questo fronte sono state due le strategie adottate dal comune: la collaborazione con i nonni vigili dell’Auser e il partenariato con le famiglie degli alunni delle scuole. I nonni vigili, volontari adeguatamente istruiti dalla Polizia locale, cercheranno di veicolare con la loro attività comportamenti positivi nei ragazzi e negli adulti. Per quanto riguarda il partenariato con le famiglie, il sindaco Silvano Checchin e l’assessore all’Istruzione Loredana Mainardi hanno inviato una lettera a tutti i genitori ed organizzeranno brevi incontri a scuola per sensibilizzare gli adulti all’utilizzo del Pedibus in alternativa all’auto privata.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui