Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Gestaccio ai No Navi di un vigile in servizio

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

28

set

2012

Gestaccio del vigile, è bufera

Dito medio rivolto ai “No Navi”, il Comando avvia provvedimento disciplinare

Di certo il Comune, e da par suo la Polizia municipale, non ci fa una bella figura. Ma la “Venezia virtuale”, quella che naviga su Facebook non ha potuto che prendere atto, sfogandosi di conseguenza. Una foto ripresa il 16 settembre scorso alla manifestazione del Comitato No Grandi Navi contro le navi crociera nella quale si vede un vigile, a bordo di un motoscafo di ordinanza, che fa il classico “dito medio” all’indirizzo dei manifestanti. Situazione imbarazzante. Ma il Comune è passato all’attacco: «Dopo la segnalazione – chiarisce il direttore generale, Marco Agostini – abbiamo aperto un provvedimento disciplinare nei confronti dell’agente. É un atto inaccettabile».

 

La vicenda è delicata, ma inequivocabile. E la foto che Il Gazzettino pubblica qui accanto non è proprio una bella immagine. Certo, c’è da capirne i “contorni”, ma che un agente di Polizia municipale, a bordo di un motoscafo di ordinanza, mostri davanti alla macchina fotografica, il classico “dito medio” all’indirizzo di chi sta scattando l’immagine, non rende onore all’istituzione che rappresenta, ma anche ai cittadini di questo Comune.
Già. Invece, proprio grazie a Facebook, quest’immagine ha fatto il giro della “Venezia virtuale” sollevando proteste, commenti pesanti, annunci di denunce, e dichiarazioni sarcastiche. L’immagine è stata scattata il 16 settembre scorso da una fotografa professionista veneziana al seguito delle imbarcazioni dei Comitato No Grandi Navi che, in quel giorno stavano contestando il passaggio delle navi crociere in Bacino.
Una circostanza – si ricorderà – che aveva scatenato vibranti proteste dopo che i manifestanti erano stati letteralmente bagnati, da cima a fondo, dalle pale dell’elicottero della Polizia che stava operando in servizio di ordine pubblico. Ora quest’altro episodio. Ma al di là della denuncia, va anche detto che, su segnalazione di un consigliere comunale, il Direttore generale del Comune, Marco Agostini, che ha competenza in materia di Vigili urbani, è immediatamente intervenuto. «Dopo la segnalazione istituzionale – sottolinea – abbiamo immediatamente aperto un procedimento disciplinare nei confronti dell’agente al quale verrà contestato il comportamento che non si addice ad un dipendente di questo Comune. Non ci sono giustificazioni per questi atti, che sono inaccettabili. Cercheremo di capire come sia potuto accadere e se l’agente abbia per caso reagito a qualche pesante provocazione. Ma il suo è comunque un atto da censurare». Al termine dell’indagine interna prevista in 20 giorni, nei confronti del vigili potrebbe scattare una censura oppure una multa.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui