Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

stop alle osservazioni

RIESE. Si sono chiusi lunedì i termini per la presentazione delle osservazioni circa il casello di Riese Pio X della superstrada Pedemontana Veneta, ma per il comitato che si oppone all’infrastruttura in realtà non si sono mai aperti. Per il Covepa (comitato veneto Pedemontana alternativa) la chiusura nei termini «non trova riscontro in quanto dichiarato dalla direzione per le valutazioni ambientali del Ministero dell’ambiente che abbiamo interpellato. Ci è stato fatto presente che la documentazione delle varianti alla Pedemontana sarebbe incompleta e da integrare da parte del redattore e che non si è ancora potuto procedere alla sua pubblicazione nel sito: infatti delle varianti non ve ne è alcuna traccia». A tal proposito però la Regione risponde a tono: per legge il termine dei sessanta giorni per le osservazioni scatta dal deposito degli atti e dalla sua comunicazione attraverso un quotidiano nazionale e uno locale: cosa che è avvenuta regolarmente l’8 agosto su tutti i quotidiani veneti. (d.n.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui