Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

MIRA. In arrivo a breve tre nuovi autovelox . Uno sarà piazzato sulla Romea mentre altri due su due provinciali e cioè sulla camionabile 81 e su via Giovanni XXIII fra Marano e Borbiago di Mira. Lo ha annuciato ieri l’assessore alla polizia Municipale Michele Gatti: «L’ennesimo incidente mortale sulla statale Romea», spiega Gatti, «che ha visto il decesso di una turista cinese, mette in evidenza un problema di sicurezza davvero importante. Questa arteria stradale va resa più sicura e anche il collocamento di autovelox fissi , già avanzato dalla precedente amministrazione va in questa direzione. Stiamo aspettando la risposta dell’Anas e della Provincia che sono gli enti che gestiscono le strade in cui si vogliono collocare questi strumenti di controllo. Se non saranno stati fatti errori documentali l’ok dovrebbe esserci. Anche se non ci sarà il via libera comunque siamo intenzionati a proseguire su questa strada con ulteriori richieste».

L’unico autovelox fisso che c’è sulla Romea nel tratto veneziano si trova nel territorio del comune di Campagna Lupia e frutta all’ente locale centinaia di migliaia di euro all’anno in sanzioni comminate.(a.ab.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui