Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Barcon, “Progetto che non salva il lavoro”

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

13

ott

2012

VEDELAGO – Caso Barcon, i tre assessori spiegano le ragioni del no

A quasi una settimana dal “no” all’accordo di programma con la Colomberotto-Rotocart arriva una nota congiunta da parte dei tre assessori Marco Perin Cristina Andretta, Renzo Franco che hanno contribuito con il loro voto alla bocciatura.

«Serve chiarezza -si legge- Non c’è mai stata, soprattutto sui posti di lavoro, sulla viabilità che è incompleta. Si è deciso di portare in consiglio comunale il progetto e l’assemblea si è espressa senza tentennamenti: 12 voti contrari di cui 4 della maggioranza, 9 favorevoli. Il progetto ha cambiato volto troppo spesso -si legge ancora- e non ha convinto il consiglio comunale. Questi sono i numeri. Il fatto che si cerchi di non tener conto di quanto espresso dall’organo collegiale è gravissimo. È stato chiesto il parere al Consiglio? Bene: il Consiglio ha detto “no”. Si rispetti dunque il volere dell’assemblea. E invece Quaggiotto sta creando giorno dopo giorno, una tensione sociale fortissima, pericolosa. Perché un sindaco, senza una maggioranza a sostenerlo, sta trascinando per i capelli un progetto che non è salva lavoro nè risolutivo sul fronte del traffico? È come un generale senza esercito -continua durissima la nota- e i presupposti iniziali si sono persi per strada. Lo possono vedere tutti leggendo l’accordo di programma sul quale abbiamo votato. L’occupazione è talmente importante da non meritare nemmeno un capitolo; la relazione che abbiamo chiesto sui posti di lavoro non ci è mai stata presentata. Il progetto si reggeva sulla risoluzione del problema viabilità, con le circonvallazioni di Barcon e Vedelago. La proposta del progetto su cui ci siamo espressi prevede, come opere interamente finanziate, solamente un piccolo stralcio di viabilità che non è altro che il viale d’ingresso di quella che sarà la nuova area industriale con rotonda d’innesto sulla Postumia Romana. Questo non è interesse pubblico -conclude la nota- visto che non c’è menzione delle due circonvallazioni indispensabili per il territorio. A simili condizioni non ci starebbe nessuno».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui