Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

RIUNIONE PUBBLICA

MARGHERA. È convocata per domani alle ore 21 nella Casa delle associazioni Gardenia (ex Sacro Cuore), vicino alla fermata dell’autobus in piazza Municipio, l’assemblea aperta sul progetto di revamping presentato da Alles spa, una delle società del gruppo Mantovani.

«Alles, come ha già fatto la Ste per l’utilizzo dell’inceneritore Sg3», dicono i rappresentanti dell’Assemblea permanente contro il rischio chimico, «deve ritirare la richiesta di revamping del suo attuale impianto di trattamento di fanghi speciali e pericolosi che ha avuto, poche settimane fa, il parere favorevole della Commissione regionale per la valutazione dell’impatto ambientale, nonostante Comune e Provincia avessero già bocciato questo progetto per evidente incompatibilità ambientale e urbanistica».

Una delle prime iniziative che saranno proposte all’assemblea di domani è una biciclettata di protesta dal municipio di Marghera ai cancelli di Alles spa in via dell’Elettronica, per chiedere il ritiro del progetto di revamping.

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui