Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Sul progetto di Città metropolitana Padova-Venezia il consigliere regionale Stefano Peraro (Udc), componente della commissione Urbanistica, intravede un rischio immediato, il rafforzamento del progetto Veneto City.

«L’adesione del Comune di Padova alla Città metropolitana di Venezia, legittima ancor di più la realizzazione di Veneto City – sostiene Peraro – L’adesione del Comune di Padova crea le condizioni ideali per la realizzazione del famoso “bilanciere Padova-Venezia” che è all’origine della filosofia di Veneto City». «Se invece fossero tutti i Comuni della Provincia di Padova ad aggregarsi con Venezia – afferma Peraro – l’effetto Veneto City sarebbe molto mitigato».

Peraro critica infine le recenti dichiarazioni del governatore Zaia. «Stupisce che il presidente Zaia, dopo settimane di silenzio intervenga a cose già fatte, dichiarando la sua preferenza per un Veneto senza province – dichiara – ma perché non l’ha detto prima?».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui