Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – Amianto, due ministri alla Cini

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

21

nov

2012

isola di san Giorgio

Domani la seconda conferenza nazionale con Balduzzi e Clini

La Fondazione Cini, nell’isola di San Giorgio Maggiore, ospiterà domani e dopodomani la seconda Conferenza Governativa sulle malattie mortali (asbestosi e correlate) causate dall’esposizione alle fibre killer dell’amianto. Domani mattina, alla seduta inaugurale, interverranno i ministri Renato Balduzzi (Sanità) e Corrado Clini (Ambiente). Domani interverranno anche i lsidnaco Orsoni e il senatore Felice Casson che è membro della “Commissione Permanente per i procedimenti di accusa” del Senato. Nei due giorni di conferenza si discuterà di questa autentica emergenza sanitaria nazionale e si individueranno le azioni per la redazione di un Piano nazionale sull’Amianto. Per la realizzazione dell’iniziativa il Ministero della Salute ha stipulato un accordo con l’Università Ca’ Foscari e la Fondazione Giorgio Cini di Venezia. I lavori saranno atircolati in tre sezioni dedicate alla ‘Ricerca clinica e di base’, alla ‘Sanità pubblica e ricerca epidemiologica’ e alle ‘Bonifiche e metodi di inertizzazione’. Saranno presenti i maggiori scienziati e giuristi in materia. Il ministro della Salute, Renato Balduzzi ha annunciato l’iniziativa, e ha affermato che, nel corso della conferenza, si dovrà «preparare un intervento organico perchè le vittime dell’asbesto sono un problema nazionale, e non circoscritto ai soli luoghi dove in passato e’ stato presente, utilizzato e lavorato».

La conferenza si è data come obiettivo prioritario l’elaborazione di un bilancio di quanto svolto fino a ora a livello nazionale e la definizione di un piano generale per il contrasto alla fibra killer.

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui