Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

PAESE. Andrea Zanoni chiede alla Commissione Europa di intervenire sulla discarica Terra, tra Castagnole e Porcellengo.

«Spinga le autorità a bonificare l’amianto smaltito senza un’autorizzazione legittima tra il 2005 e il 2006» ha chiesto in un’interrogazione alla Commissione sul “deposito illegale di ingenti quantità di rifiuti di amianto sopra una falda acquifera in una discarica a Paese”.

Zanoni non manca poi di ricordare il nuovo progetto presentato dal Gruppo Mosole per la discarica, che porterebbe altri 460 mila metri cubi di amianto. Contro di essa si sono schierati anche 7.500 cittadini che hanno firmato la petizione contro il progetto: «L’intervento europeo è indispensabile per venire a capo di una situazione che da anni minaccia potenzialmente la salute dei cittadini». (f.cip.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui