Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Mirano. Un legale per i soldi del Passante

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

25

nov

2012

MIRANO Martedì incontro a Veneto Strade. Pavanello: «Vogliamo garanzie»

Il Comune incarica un avvocato per ottenere i 19 milioni promessi

Decine di incontri e altrettanti documenti ufficiali non sono bastati: il Comune di Mirano ha deciso di affidarsi ad un legale per ottenere i 19 milioni di euro promessi dalla Regione per la realizzazione di opere di compensazione al Passante.
Lo stanziamento mai arrivato venne inserito nell’accordo di programma firmato da Regione e Comune, ma nonostante i ripetuti solleciti degli ultimi anni la questione non è mai stata sbloccata. Nelle casse del municipio non è arrivato nemmeno un euro, ma per Mirano quei 19 milioni sono fondamentali: solo con quel finanziamento potranno infatti prender forma tutte quelle infrastrutture richieste a gran voce dai cittadini ed inserite nel programma triennale delle opere pubbliche, dalle rotatorie alle piste ciclabili, destinate in primis alle frazioni penalizzate dalla costruzione del Passante. La vicenda va avanti dal 2010: la Regione risponde che quei soldi non ci sono e il Comune batte i pugni, ma per ora senza risultati.
L’amministrazione Cappelletto non riuscì ad ottenere quei soldi e nemmeno la giunta Pavanello finora è riuscita a far rispettare l’accordo. Ecco, dunque, la decisione di procedere per vie legali: d’ora in avanti il Comune di Mirano sarà appoggiato dall’avvocato mestrino Alfiero Farinea. Proprio l’altro ieri la Provincia ha ottenuto 44 milioni di euro dallo Stato, cui aveva fatto causa dopo un contenzioso nato addirittura nel 1997. Segno che il ricorso alla vie legali può aiutare a sciogliere qualche nodo, anche se in questo caso il Comune di Mirano auspica tempi decisamente più rapidi.
Dopodomani, martedì, Maria Rosa Pavanello e l’avvocato Farinea incontreranno il dirigente regionale Silvano Vernizzi, ex commissario del Passante. E se non dovessero arrivare le garanzie richieste?

«Valuteremo con il legale la strada da seguire, perché finora abbiamo ricevuto solo promesse per quei soldi che sono fondamentali per sistemare i problemi legati alla viabilità di Mirano – spiega il sindaco -. Saremo appoggiati da un avvocato per rendere esecutiva l’applicazione dell’accordo».

In un documento ufficiale inviato alla Regione, il Comune chiede 5 milioni di euro entro fine anno e il restante nel corso nel 2013.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui