Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

MIRA. Presa di posizione all’unanimità del Consiglio comunale di Mira contro l’aumento delle tariffe autostradali al casello di Vetrego . Il Consiglio a maggioranza grillina su proposta del consigliere di opposizione di “Noi per Mira”, Alessio Bonetto, rigetta l’aumento e chiede alla Regione e all’assessore Chisso di ritornare sui propri passi.

Sulla questione del casello interviene anche il Comitato Opzione Zero.

«Il fenomeno del tornello del casello di Vetrego», spiega la portavoce Lisa Causin, «va eliminato perché crea ingorghi e inquinamento. La soluzione non può essere scaricata sui pendolari, che costituiscono la maggior parte dell’utenza e diventano facili prede per fare cassa. Se questa Regione non è capace di investire in una mobilità pubblica che consenta di raggiungere efficacemente il posto di lavoro, almeno si abbia la decenza di prevedere per i residenti e pendolari abbonamenti con sconti consistenti in modo da non subire ogni mese un salasso. L’aumento della tariffa da 70 centesimi a 2,9 euro è una cosa inaccettabile».

(a.ab.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui