Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Un altro appello contro il “Palais”

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

8

dic

2012

CARTA DI CRACOVIA

Occhi puntati, dall’Europa, sul progetto della Torre di Pierre Cardin. E non si tratta di un occhio benevolo. I firmatari della Carta di Cracovia, un documento internazionale sui principi di salvaguardia, conservazione e restauro del patrimonio costruito, sottoscritta da 34 paesi europei, si sono associati ieri all’appello di Giuseppe Cristianelli al Presidente della Repubblica, appello sottoscritto da cinquanta esponenti del mondo della cultura e dell’arte nel nostro Paese, a cominciare da Dario Fo e da Tiziano Scarpa oltre che da Italia Nostra e dal Fai.

I firmatari della Carta di Cracovia, insomma, chiedono anche loro che «non venga realizzato il progetto abnorme del Palais Lumiere, sul bordo lagunare di Venezia, in contrasto con qualsiasi elementare criterio di tutela dell’ambiente, del territorio e del paesaggio.» Tra i firmatari – per l’Italia, il sostegno all’appello a Napolitano è assicurato dal docente universitario Mario Docci – vi sono rappresentanti di Regno Unito, Belgio, Russia, Ungheria, Finlandia, Polonia, Grecia, Spagna ed Austria. Si tratta di docenti e specialisti nella conservazione che, per tre anni, hanno preparato la Conferenza Internazionale sulla Conservazione “Cracovia 2000″, che ha portato alla stesura della Carta di Cracovia. Tornando in ambito locale, un’altra voce contraria alla realizzazione della torre di Cardin si è levata ieri da Marghera, durante l’assemblea “Palais Lumiere: affare o speculazione del secolo?”, organizzata da Rifondazione Comunista.

Giacinta Gimma

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui