Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – “Moranzani, recuperare i ritardi”

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

23

dic

2012

Incontro con il commissario. «Rotatorie e ciclabile prima di ogni altro intervento»

MALCONTENTA. Tanta soddisfazione per i risultati raggiunti, ma anche la richiesta che il metodo «partecipativo» che ha permesso alla popolazione di dire la sua sull’Accordo di Programma del Vallone Moranzani, continui anche nel futuro, nonostante l’assenza del commissario straordinario Roberto Casarin che termina il suo incarico alla fiene di quest’anno.

C’è tuttora la preoccupazione che non si accumulino ulteriori ritardi nella realizzazione dell’accordo siglato nel 2008, soprattutto per quanto riguarda le opere stradali promesse che prevedono, finalmente, a Malcontenta la separazione del traffico pesante(camion e tir) da quello degli altri veicoli. Sono i rilievi fatti l’altra sera dai responsabili della delegazione di zona di Malcontenta, durante l’assemblea convocata dallo stesso commissario straordinario allo scavo dei canali, Roberto Casarin, nominato dal Governo nel 2004 per garantire il ripristino dei fondali dei canali navigabili e lo smaltimento dei fanghi scavati (in cambio di nuove strade, opere idrauliche e paesaggistiche, compreso l’interramento degli elettrodotti di Terna e lo spostamento della San Marco Petroli) nella discarica che è prevista nel Vallone Moranzani dove sorgerà poi il nuovo e grande parco urbano di Malcontenta.

Di fronte a un centinaio di persone, convenute nella sala parrocchiale di San Ilario, Casarin ha fatto il punto sullo stato dell’attuazione dell’Accordo di Programma che ha accumulato un ritardo di quasi due anni, ma ha già visto avviati alcuni interventi (idraulici e stradali) e l’anno prossimo dovrebbe toccare a tutti gli altri. All’assemblea hanno partecipato anche l’assessore comunale all’Ambiente, Gianfranco Bettin e l’assessore regionale, Renato Chisso, che ha presentato alla popolazione il dottor Giovanni Artico, il dirigente della Regione che prenderà il posto di Casarin dal prossimo gennaio. «Casarin ci ha detto che in marzo del prossimo anno inizieranno i lavori per separare il traffico pesante da quello veicolare, essenziale per il futuro di Malcontenta», ha commentato Dario Giglio, portavoce della delegazione di zona, «noi saremo qui a controllare che questo intervento sia fatto nei tempi programmati. La questione della viabilità, con la realizzazione delle due rotonde, il raddoppio di via dell’Elettronica, va sciolta prima di qualsiasi altro intervento, che preveda ad esempio lo spostamento del mercato ortofrutticolo da Mestre all’area di Fusina».

«E’ importante con gli interventi che prenderanno avvio nel 2013», ha aggiunto Giglio, «realizzare la pista ciclabile fra Malcontenta e Marghera, per evitare brutti incidenti e collegare il centro della Municipalità a un’area come la nostra che per troppo tempo è stata considerata periferica». Nelvio Benin (ex portavoce della delegazione) è intervenuto: «Per la prima volta, in scelte così importanti per il futuro del territorio, i cittadini hanno partecipato alle decisioni. Il lavoro fatto dall’ingegnere Casarin è stato molto importante», ha detto, «nonostante gli ostacoli trovati. Ora speriamo che Giovanni Artico prosegua sulla strada aperta dal commissario straordinario e recuperi i ritardi».

Alessandro Abbadir

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui