Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

PORTOGRUARO – «Un faro acceso per illuminare la verità e fare chiarezza su un argomento di cui tanti parlano senza alcuna cognizione precisa». I No Tav Portogruaro definiscono così il video da loro realizzato per spiegare ai cittadini la «questione Tav Venezia-Portogruaro». Il video, «Il Tav: dalla Laguna al Lemene. Quello che i cittadini dovrebbero sapere, ma poteri forti e certi politici non dicono», mette a confronto le dichiarazioni di politici e tecnici ed evidenzia le informazioni contenute negli studi progettuali e nei documenti ufficiali. Tre le domande cui si cerca di dare risposta: il Tav è un’opera indispensabile o di incalcolabile danno ambientale? I cittadini dei territori interessati dall’attraversamento vengono tempestivamente informati? Il «quadruplicamento in affiancamento alla linea storica» è l’aggiunta di due nuovi binari oppure un gioco di parole?. Il commento introduttivo del video, visibile su Youtube o nel sito internet del Gruppo, è del giornalista Ivan Vadori. (T.Inf .)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui