Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

DOLO. DAL CONSIGLIO COMUNALE 

DOLO. Il consiglio comunale di Dolo proporrà un documento unitario a difesa e tutela dell’ospedale di Dolo e dell’Asl 13. Questa è stata la decisione presa giovedì sera durante la commissione Sanità convocata in preparazione del consiglio comunale urgente in programma il 5 febbraio. «Abbiamo deciso di creare un gruppo di lavoro che redigerà il documento», spiega il sindaco Maddalena Gottardo, «che sarà composto dai tre consiglieri comunali di Dolo che sono dipendenti dell’Asl 13, Paolo Menegazzo, Giovanni Fattoretto e Vincenzo Crisafi con il contributo del sindaco di Fossò, Federica Boscaro, presidente dell’Unione dei Comuni e medico». Una volta redatto, il documento sarà discusso in un’altra commissione e poi presentato in consiglio. «Vogliamo presentare un testo che venga condiviso da tutto il consiglio e anche dall’Unione dei Comuni», conferma il sindaco, «prendendo anche spunto dalle segnalazioni che ci ha inviato il comitato “Bruno Marcato. L’ospedale è una risorsa non solo di Dolo ma di tutta la Riviera. Durante il consiglio daremo la parola al direttore generale dell’Asl 13 Gino Gumirato e anche al sindaco Federica Boscaro, presidente dell’Unione dei Comuni».

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui