Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

L’aumento delle tariffe sul pedaggio della tratta Mirano-Padova continua a far parlare. Il sindaco di Mirano Pavanello attende di poter incontrare nuovamente i vertici della società autostradale Cav per capire quando entreranno in vigore le nuove tariffe e quale tipo di riduzione riusciranno ad ottenere i pendolari. La questione è approdata pure in Provincia: nei giorni scorsi il tema è stato affrontato in Commissione Viabilità. «La Provincia non ha particolari poteri decisionali relativi all’autostrada – spiega l’assessore alla Viabilità Emanuele Prataviera – ma ne stiamo discutendo perché i consiglieri vogliono vederci chiaro. Siamo favorevoli a delle riduzioni mirate per non far gravare troppi costi sui pendolari». (g.pip.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui