Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

DOLO- «Che fine hanno fatto le schede ospedaliere che sarebbero dovute uscire dopo le elezioni?». A chiederlo è Vincenzo Crisafi, esponente della lista d’opposizione «Per Dolo cuore della Riviera».
«Non sono uscite neanche dopo le elezioni e probabilmente non usciranno in previsione di prossime future consultazioni elettorali. Poi si aspetteranno le regionali e intanto cosa faranno i direttori generali delle Asl? Lavoreranno sotto traccia per apportare modifiche non gradite, senza disturbare più di tanto il manovratore?». E attacca: «Se il centrodestra regionale teme di perdere consensi in Riviera può stare tranquillo che nessuna vera battaglia verrà fatta per riportare l’ospedale di Dolo ai fasti del passato. A Pianiga fra poco si voterà per il rinnovo del consiglio comunale e sicuramente ogni coalizione dirà di battersi per il nostro Ospedale, ma anche in questo caso, al massimo verrà prodotto qualche ordine del giorno che non avrà alcun risultato pratico». (G.D.C)

 

DOLO – Nuova struttura per il comitato “Bruno Marcato”

DOLO – Il “Bruno Marcato” cambia pelle: diventerà un comitato di rappresentanza della popolazione che fa capo all’Ulss 13. L’obiettivo è difendere i diritti dei cittadini per tutto quanto riguarda la salute e le problematiche inerenti il welfare e lo stato sociale. La partecipazione coinvolgerà medici, consiglieri comunali, istituzioni e tutti i cittadini. Già un centinaio di persone hanno aderito all’iniziativa. Non appena saranno ultimate le iscrizioni si terrà un’assemblea pubblica, probabilmente prima dell’estate, per l’elezione dei consiglio direttivo e delle cariche sociali a partire da quella di presidente attualmente svolta dall’ex sindaco di Dolo Antonino Carbone. Successivamente saranno definite le linee programmatiche del Comitato che rappresenterà le esigenze di tutti i cittadini dei 17 comuni che fanno parte dell’Asl 13, circa 270mila persone. «È inconcepibile che il 60-70% dei cittadini sia costretto a rivolgersi alle strutture sanitarie convenzionate private per poter eseguire esami diagnostici», osserva il comitato. (L. Per)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui