Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Elettrodotto, va in scena la maxi manifestazione

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

27

apr

2013

VIGONOVO – Oggi lungo l’idrovia comitati, politici e associazioni protestano contro Terna

Martedì attesa la sentenza del Consiglio di Stato

Quella di stamattina sarà la madre di tutte le manifestazioni di protesta che dal 2008 hanno tentato di contrastare le realizzazione dell’elettrodotto aereo da 380 kV Dolo-Camin da parte di Terna Italia lungo l’asse idroviario Padova-Venezia.
Molto probabilmente sarà anche l’ultima perché martedì 30 aprile il Consiglio di Stato emetterà la sentenza definitiva e la parola fine sulla questione che sta scatenando da tempo una valanga di polemiche e proteste tra la popolazione che sarà interessata dal passaggio della nuova opera.
La dimostrazione di protesta avrà inizio a Vigonovo alle ore 10.30 in prossimità della passerella di barche sull’idrovia tra via Sagredo e via Galilei. Sono attese tantissime persone.
Saranno presenti infatti tutti i sindaci e gli amministratori comunali della Riviera del Brenta e del Miranese, quello padovano di Saonara, i Comitati per l’Ambiente e Territorio della Riviera del Brenta e del Miranese, partiti e gruppi di ogni colore politico, plessi e sovrintendente scolastico, numerose associazioni pubbliche e private e i neo parlamentari del Movimento 5 Stelle eletti nella circoscrizione delle province di Padova e Venezia. Insomma una presenza massiccia per dire noi alle procedure e ai termini fissati da Terna per l’elettrodotto della discordia.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui