Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

 

«Il territorio veneziano ha già pagato e sta ancora pagando un tributo altissimo in termini di malattie da inquinamento legate alle produzioni vecchie e nuove di Porto Marghera. Il progetto Alles va in direzione opposta rispetto al processo di trasformazione dell’area attraverso progetti di bonifica, di risanamento, di riconversione indirizzata a produzioni pulite e ad attività sostenibili».

A dirlo il consigliere regionale del Pd, Bruno Pigozzo e il capogruppo dei democratici, Lucio Tiozzo, che ieri hanno presentato un’interrogazione alla Giunta regionale presieduta da Luca Zaia. Oggetto è la delibera approvata lo scorso 10 aprile con la quale è stato recepito il parere positivo espresso dalla Commissione Via al progetto dell’azienda Alles che prevede il revamping dell’impianto di ricondizionamento di rifiuti speciali anche pericolosi sito nel Comune di Venezia.

«Già nel 2010 – ricordano gli esponenti del Pd – si erano schierati contro il progetto comitati, associazioni ambientaliste, medici e pediatri veneziani, migliaia di cittadini e sia il Comune che la Provincia avevano espresso parere negativo. Quindi è opportuno riconsiderare il progetto di Alles spa».

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui