Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – L’Alta velocita’ su un binario morto

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

1

mag

2013

Il progetto di Alta Velocità (passeggeri) e Alta Capacità (per le merci) nel Nordest è praticamente su un binario morto a causa dell’assoluta mancanza di risorse pubbliche. Si calcola che il costo complessivo dell’opera, da Verona a Trieste, sia di circa 8 miliardi di euro.

Inoltre, il Veneto non ha ancora deciso quale debba essere il tracciato: se litoraneo o complanare all’autostrada. La recente nomina di Debora Serracchiani a governatore del Friuli, ostile all’Alta velocità, complica la partita.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui