Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

 

LA PROTESTA

Una nube di fumogeni colorati ha oscurato l’aperitivo che i sostenitori delle Grandi Navi avevano organizzato ieri mattina sulla piattaforma alle Zattere, in occasione del passaggio di due imbarcazioni da crociere. Un mega striscione blu era stato infatti piazzato sul Canale della Giudecca con la scritta «Le crociere sono benvenute a Venezia». La festa è durata molto poco in quanto dalla Palanca il Comitato No Grandi Navi Laguna Bene Comune non si è lasciato sfuggire l’occasione di ribadire la posizione di molti cittadini contrari ai palazzi galleggianti. In poco tempo sette barche con una trentina di manifestanti si sono attrezzate e sono partite all’attacco, sventolando alcuni striscioni e sparando in aria una quarantina di fumogeni. La sessantina di invitati ha iniziato a imprecare, urlando «Andate a lavorare» e spostando lo striscione lungo la riva sul luogo dove sorgono ristoranti e pizzerie. Il personale dei posti di ristoro non ha però voluto lo striscione che è stato malamente buttato a terra. L’aperitivo è terminato nel giro di una mezz’ora, giusto il tempo del passaggio della prima nave che è stata accolta con gli slogan «You are not welcome» e uno sul convegno contro le grandi navi dell’8 e 9 giugno.

(v.m.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui