Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Rifiuti a Marghera “Intervenga la Regione”

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

8

mag

2013

 

«Sull’allarme illegalità per i rifiuti a Porto Marghera, la Regione deve convocare la commissione Ambiente, facendo uscire, una volta per tutte, dai cassetti le politiche di smaltimento dei rifiuti».

È il capogruppo regionale del Partito Democratico, Lucio Tiozzo, a chiedere una seduta di commissione per esaminare i dati dell’Osservatorio che vede impegnati Legambiente ed il Comune.

«Sono gravi e preoccupanti i dati forniti dall’Osservatorio che tracciano una spirale di illegalità nell’ambito del traffico dei rifiuti, coinvolgendo anche Porto Marghera. Un allarme che – sollecita- va portato nella discussione a livello regionale per analizzare e capire quali politiche e sinergie tra Regione ed enti locali vadano urgentemente adottate».

Alla seduta di commissione dovrà essere invitato l’assessore comunale all’Ambiente Gianfranco Bettin perché presenti i dati. Obiettivo? Far sì che gli enti locali si trasmettano informazioni preziose.

«Alla luce di queste, bisogna definire con più puntualità le politiche sullo smaltimento dei rifiuti su scala regionale. Un’operazione rimasta, per troppo tempo, nei cassetti di questa Giunta, e – denuncia Tiozzo – legata ad una visione solo economica dell’utilizzo degli impianti in Veneto e poco attenta agli aspetti ambientali».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui