Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

DOLO – Sarà convocata quasi certamente martedì prossimo la prima seduta della neonata commissione consiliare per la salvaguardia dell’ospedale di Dolo. La formazione della commissione era stata decisa e approvata dal consiglio comunale del 24 aprile scorso creando non poche perplessità da parte di alcuni consiglieri di maggioranza. La commissione è composta da un rappresentante per ogni gruppo consiliare – Paolo Menegazzo (Pdl – Lega), Vincenzo Crisafi (Dolo Cuore della Riviera), Giorgio Gei (Ponte del Dolo) e Stefano Uva (gruppo misto) – ed è aperta anche agli altri consiglieri comunali che possono quindi partecipare ai lavori. I vari gruppi consiliari avranno inoltre la possibilità di convocare degli esperti esterni per chiarimenti o per approfondire determinate tematiche. Sul ritardo nella convocazione della commissione da parte del sindaco Maddalena Gottardo nei giorni scorsi si erano alzate le proteste di Giorgio Gei (Ponte del Dolo) e dei rappresentanti del comitato “Bruno Marcato per la salvaguardia dell’ospedale di Dolo” che avevano chiesto una mobilitazione di tutti i sindaci della Riviera per l’ospedale di Dolo.

(a.ab.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui