Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

La strada della ribellione contro Marghera, pattumiera d’Italia è imboccata. Lo ha deciso, martedì sera, un’affollata riunione promossa dall’assemblea permanente dei cittadini contro il rischio chimico. A gremire la sala consiliare di piazza Municipio, cittadini inferociti a fronte dal «sì» della Giunta Zaia all’ampliamento dell’impianto di Alles a Malcontenta. Nessuna rassegnazione – erano presenti anche il presidente di Marghera Dal Corso e l’assessore Bettin – ma solo l’intenzione di avviare una contestazione che si aprirà sabato 11 maggio con una biciclettata sotto le finestre dell’impianto della Mantovani. Il corteo partirà alle 10 da piazza Municipio.

«Diremo, forte e chiaro, che – sottolinea il portavoce dell’assemblea permanente Roberto Trevisan – progetto Alles e Mantovani sono incompatibili con la città».

Altre iniziative sono in cantiere e verranno definite durante la consueta riunione del mercoledì alle 21 presso il centro Gardenia.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui