Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

VETREGO. È il giorno dei No-Cav. Oggi comitato Opzione Zero, pendolari e residenti di Mirano e Mira, saranno in via Bottenigo a Marghera per organizzare un sit-in di protesta sotto la sede di Cav. I manifestanti protestano contro i rincari dei pedaggi, che dovrebbero scattare dal 1 giugno, ma anche a favore del rispetto degli accordi sul Passante, come l’arretramento della barriera di Mestre a Dolo e la riapertura del casello di Roncoduro.

Chiedono inoltre una tariffa unica di un euro su tutta la tratta Mestre-Padova per risolvere il problema del “tornello” a Vetrego. Opzione Zero spinge però anche per altri temi: chiede lo stop al debito del Passante, più trasparenza nella gestione di Cav e una mora delle grandi opere e del project-financing.

L’appuntamento è alle 9.30 in via Bottenigo, dove poi verrà organizzato il sit-in. Per portare più manifestanti possibili al corteo, gli organizzatori hanno effettuato nei giorni scorsi un volantinaggio tra pendolari e residenti.

(f.d.g.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui