Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

SANTA LUCIA – L’Amministrazione lo vuole da 15 anni, il Comitato lo osteggia da 5

SANTA LUCIA – Il Comune lo vuole da quindici anni, il Comitato lo osteggia da cinque, il Consiglio dei ministri lo ha ‘liquidato’ in pochi minuti. Ruspe e camion costruiranno il casello di Santa Lucia in due anni. Dopo l’ok del Governo alla viabilità di collegamento al nuovo casello sull’A27 il sindaco Riccardo Szumski non può che essere soddisfatto. «E’ un impegno dell’amministrazione comunale dal 1998 – afferma il primo cittadino -. Nel 2005 la Provincia l’ha preso in mano e sono convinto della sua positività anche per l’economia del territorio». Szumski mette in evidenza alcuni aspetti. «Negli ultimi anni l’Electrolux ha concentrato la logistica del freddo nel polo tra Santa Lucia e Susegana – spiega –. Per quanto riguarda il nostro polo fieristico, ho già avuto contatti con organizzatori importanti a livello nazionale interessati ai nostri spazi, a condizione che ci sia il casello. Inoltre diminuirà i flussi di traffico nei nostri centri urbani ed infine sarà strategico anche per la promozione del territorio e dei suoi prodotti tipici».

Il Comitato per la tutela del paesaggio veneto lo ritiene uno scempio ad un’area rurale che finora era sfuggita alla spianata dei capannoni mantenendo la sua vocazione agricola e naturalistica, essendo a poche centinaia di metri dall’ambito del fiume Piave, tutelato a livello europeo. Uno scempio che secondo il Comitato non è giustificato se non da interessi di lobby.

Ha espresso la sua soddisfazione per il provvedimento del consiglio dei ministri anche l’onorevole Floriano Casellato. «E’ un’ottima notizia per il Comune di Santa Lucia di Piave e per tutto il territorio della «Sinistra Piave – ha detto Casellato – Un’opera urgente e necessaria tenuto conto dell’interesse pubblico coinvolto».

Elisa Giraud

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui