Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Asolo. Chieste le dimissioni del sindaco

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

29

mag

2013

ASOLO – Ignorata la richiesta di un Consiglio sul Pat: la minoranza presenta una mozione di sfiducia

Mozione di sfiducia nei confronti del sindaco di Asolo, Loredana Baldisser: l’hanno presentata i consiglieri di opposizione Daniele Ferrazza, Moris Dametto, Franco Dalla Rosa, Gianmarco Brolese, Gino Gregoris, Enrico Primon, Nico Basso, Morris Silvestrini. È la conseguenza del comportamento del sindaco Baldisser in occasione del consiglio dell’8 maggio. I consiglieri di minoranza avevano chiesto una seduta straordinaria per il Pat, ma nessuno della maggioranza si è presentato ed anche il sindaco ha abbandonato l’aula dopo aver dichiarato che, come il resto del suo gruppo Lega Nord-Vita, non intendeva partecipare al consiglio. Ce n’era abbastanza, secondo i consiglieri di minoranza, «per dimostrare un’inammissibile ignoranza dei doveri istituzionali ed una grave violazione nel garantire il corretto funzionamento del consiglio comunale». I consiglieri hanno contestato al sindaco la mancata convocazione dei capigruppo nonostante varie promesse, di non vigilare sul funzionamento delle commissioni che da anni non vengono convocate e di non rispondere a interrogazioni e mozioni nei termini previsti dallo statuto. Ora la Baldisser è obbligata a convocare entro 30 giorni un consiglio comunale per discutere la mozione di sfiducia e rispondere ai consiglieri. La legge prevede poi che la mozione venga votata per appello nominale: la sua eventuale approvazione comporta la cessazione della carica del sindaco e della giunta, lo scioglimento del consiglio comunale e la nomina di un commissario.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui