Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Autostrada. Slitta l’aumento per Padova Est

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 11 Comments

1

giu

2013

MIRANO – Le nuove tariffe autostradali erano attese per giugno, ma per ora resta tutto così com’è: l’aumento sulla Mirano-Padova slitta a data da destinarsi.

«Siamo ancora in attesa dell’approvazione da parte del Ministero – annunciano a Cav -. Quando le nuove tariffe scatteranno ne daremo ampia comunicazione».

Per ora la concessionaria autostradale non si sbottona e non fissa altre date, dopo le riunioni dei mesi scorsi con sindaci e comitati in cui si era parlato proprio del mese di giugno.

«Non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione sulle nuove tariffe – spiega il sindaco di Mirano, Maria Rosa Pavanello -. Con Cav avevamo fatto un incontro interlocutorio, ma poi non ci è stato detto più niente».

La conferma arriva dal collega di Spinea, Silvano Checchin:

«Nessuna comunicazione, rimaniamo in attesa di capire quale sarà lo scenario».

Ma l’incognita è la data, perché lo scenario appare comunque già delineato: le tratte Mestre-Padova Est e Mirano-Padova Est si uniformeranno a 2.70 euro (la prima attualmente costa 3.20 euro, la seconda 80 cent), mentre i pendolari di Mirano, Spinea, Mira, Dolo e Pianiga pagherebbero 1,60 euro. L’aumento potrebbe scattare nel periodo estivo, ma regna ancora l’incertezza.

(g.pip.)

 

  1. 11 Comments

    • mario says:

      Non vorrai mica che durante l’estate, con qualche milione di turisti tedeschi che transiteranno nel tratto PD-VE, vadano a “ridurre” il pedaggio, solo per evitare il tornello di dolo ???
      Credo che la modifica tariffaria sarà più probabile DOPO l’estate.
      :)

    • Jim says:

      PECCATO! anche se onestamente immaginavo avrebbero ulteriormente rinviato. Continuiamo con le code e i rischi di incidenti e a far viaggiare praticamente a gratis chi fa il tornello e sarebbe giusto pagasse: il tutto a scapito di chi abita nei comuni limitrofi al casello!!!

    • Simone says:

      Ma mettere una tariffa giusta no???? Tanto il traffico te lo cucchi lo stesso, visto che molti faranno la statale o il tratto da Dolo a Spinea.

      • Joe says:

        Io faccio il tratto Dolo-Villabona e sono stanco dei furbetti che entrano ed escono al casello. Se dovessi usare l’autostrada e mi costa troppo faccio la statale in tutta tranquillità (non me lo ha mica ordinato il dottore di andare in A4).

      • domenico says:

        E se facendo la statale da mestre a Padova Est (lavoro a ponte s. nicolò) ci mettessi due ore? Che lavoro fai? A che ora ti alzi? Ma mi faccia il piacere…continuerò a fare il tornello proprio per quelli come te..e di gusto!!
        Domenico.

      • Valentina says:

        Dovresti essere un po’ più educato e civile. Posso comprendere che chi fa il tornello lo fa per risparmiare, però devi pensare anche a chi dove c’è il tornello ci abita e deve sorbirsi tutti i gas di scarico emessi. E poi sono anni che questo problema non viene risolto dai politici e da chi ha fatto le opere e chi approfitta di questo non deve vantarsene. Perchè si mette sullo stesso piano di chi dovrebbe risolvere i problemi e invece di far ciò preferisce ignorarli e non risolverli. Dobbiamo cominciare tutti, prima di criticare, a dare esempio di correttezza e civiltà se poi la pretendiamo da altri per altre cose!

    • Joe says:

      Buon tornello e speriamo che la coda aumenti sempre di più e le tariffe rimangano invariate, io prendo la statale che è libera :)

    • Simone says:

      Per me è giusto usare l’autostrada (una viabilità alternativa non esiste) e pagare un pedaggio equo. 1 € non va bene? Vogliamo fare 1,20 € – 1,30€?
      Detto questo, perchè i pendolari di Dolo e comuni limitrovi devono pagare 1,60 e gli altri 2,70? Al massimo 1,60 per tutti (ed è cmq un’enormità).

    • mario says:

      Ciao Domenico non ti preoccupare, tanto l’amico Joe vive
      in un’altra galassia, e continua pure a fare il tornello
      con estremo gusto ed allegria… :):):)
      ps: tanto sono loro che ci mettono anche 30 minuti per
      entrare in A4 mentre noi in 5 minuti facciamo tutto il giro…
      soprattutto senza trasgredire alcuna legge :)

      • Marinella says:

        State tranquilli che l’adeguamento delle tariffe ci sarà e non dipenderà da noi. Chi faceva il tornello continuerà a farlo per sempre e con gusto. Mi dispiace tanto. Ricordiamoci però che c’è sempre la statale come valida alternativa e non costa niente.

    • Valentina says:

      Ormai questo tornello è diventato un ritornello! Ma quando penserannno di risolverlo? E citando Dante, sperando che davvero l’inferno ci sia ” i luoghi più caldi dell’inferno sono riservati a coloro che in tempi di grande crisi morale si mantengono neutrali”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui