Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

DOLO –

«Il consigliere Fattoretto sostiene di non darsi per vinto insieme alla Lega Nord e che battaglierà perché l’Ospedale di Dolo non sia declassato. Lo fa scagliandosi contro il sindaco Maddalena Gottardo. La domanda che ci poniamo è questa: quante Leghe ci sono in consiglio comunale?».

A gettare benzina sulle frizioni della Lega, ci pensa il presidente della Commissione Ospedale e rappresentante della minoritaria «Per Dolo cuore della Riviera», Vincenzo Crisafi.

«Fin dai tempi del sindaco Vannini il nostro Consiglio ha frequentemente convocato i suoi consiglieri a difesa della struttura sanitaria dolese. Con scarsi risultati. Specie se consideriamo che in Regione a programmare la Sanità da circa quindici anni ci sono assessori leghisti, colleghi del nostro consigliere».

«La morale? – conclude Crisafi – Il Consigliere Fattoretto non faccia battaglia contro se stesso. A noi, gente di sinistra, resta il rammarico di non aver avuto rappresentanti dell’area brentana in Regione. Tutti sappiamo fare polemica e demagogia, ma ora è il momento di stringerci intorno al nostro Sindaco che si è impegnato a portare avanti le nostre giuste rivendicazioni».

Mentre il «Comitato Salvioli» evidenzia come Mirano non potrà mai essere l’ospedale unico dell’Ulss 13, sostenendo che l’attuale dislocazione dei reparti è ottimale.

Gianluigi Dal Corso

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui