Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

MALCONTENTA. Sulla questione Alles, assemblea pubblica a Malcontenta domani alle 18. Questa l’iniziativa voluta dalla delegazione di zona del paese e chiesta a gran voce alla Municipalità di Marghera nei giorni scorsi. L’assemblea si terrà al Canevon.

«Come Delegazione di zona di Malcontenta – spiega il portavoce Dario Giglio- siamo preoccupati di come sta evolvendo la questione relativa al Progetto Alles. Per questo abbiamo chiesto alla Municipalità di Marghera di organizzare un’assemblea pubblica per informare e discutere con i cittadini le ricadute di questo progetto per il nostro paese».

Cosa ne pensa la delegazione di zona non è un mistero.

«La Delegazione di zona – continua Giglio- considera questo progetto una minaccia per il nostro territorio che dobbiamo tutti assieme contrastare e respingere con fermezza, se vogliamo dare speranza e futuro a una zona come la nostra che per troppi anni è stata martoriata e devastata da una politica industriale dissennata che ha privilegiato solo il profitto all’ambiente. Chiediamo perciò che ci venga spiegato nel dettaglio il progetto, e che poi sia fatto un ordine del giorno ad hoc su Alles a livello di Municipalità e Comune per cercare di far cambiare le scelte della giunta Regionale del Veneto sul trattamento rifiuti a Porto Marghera e Malcontenta».

Insomma l’inceneritore in via dell’Elettronica non piace ai residenti. All’incontro parteciperanno l’assessore comunale Gianfranco Bettin e quello provinciale Paolo Dalla Vecchia.

(a.ab.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui