Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

 

«Mi sembra doveroso che il Comitato No grandi navi, che si è speso moltissimo in termini di tempo ed energie in difesa del bene comune nel territorio, possa partecipare alla riunione di Roma del 13 giugno perché è una importante realtà attraverso la quale si esercita il diritto alla partecipazione democratica».

Lo sostiene il consigliere comunale Sebastiano Bonzio ricordando che nel programma elettorale del sindaco c’è scritto che

“l’Amministrazione comunale deve dotarsi di una prassi consolidata di partecipazione dei cittadini alle decisioni… consentendo l’interlocuzione costante tra cittadino e istituzione…”. «Quale miglior occasione questa? Ministro permettendo ovviamente»,

si domanda Bonzio.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui