Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

 

«Anas non rispetta obblighi ed accordi su via Porara e via Vetrego, il risultato è sotto gli occhi di tutti: degrado e mancanza di sicurezza».

A dichiararlo è il sindaco di Mirano Maria Rosa Pavanello con una lettera inviata all’azienda che gestisce la rete stradale, ma pure a Veneto Strade, Cav, Provincia e Regione. Il nocciolo della questione è sempre lo stesso, la mancanza di manutenzione in quelle arterie sempre molto trafficate che conducono pure al casello autostradale.

«Gli accordi di programma sul Passante di Mestre stabiliscono che ora la competenza di quelle strade sia di Anas, ma percepiamo un progressivo scemare dell’interesse e dell’impegno»

scrive il sindaco, che poi cita nel dettaglio le conseguenze:

«Tutto ciò ha comportato un degrado degli assi stradali e l’assoluta mancanza di manutenzione della segnaletica. Inoltre le piste ciclabili sono invase da vegetazione infestante e sono mancati pure gli usuali trattamenti antighiaccio del periodo invernale».

Nel documento, dunque, il Comune sollecita Anas ad intervenire con urgenza, mentre l’assessore all’Ambiente Federico Vianello ha scritto a Cav sollevando un altro problema: il degrado dell’area verde nel parco urbano che si affaccia su via Porara:

«Sono pervenute varie segnalazioni sullo stato manutentivo dell’area – scrive Vianello – dove si lamentano fenomeni di crescita incontrollata della vegetazione. Chiediamo di provvedere alla generale manutenzione».

(g.pip.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui