Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Agricoltura, giro di vite del Friuli sugli Ogm

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

29

giu

2013

TRIESTE – Giro di vite sugli Ogm. La giunta regionale del Friuli Venezia Giulia ha approvato in via preliminare una modifica alla legge regionale 5 del 2011 che riguarda la coesistenza tra colture tradizionali e organismi geneticamente modificati (Ogm), introducendo di fatto misure più restrittive.
Il provvedimento si pone l’obiettivo di evitare la presenza involontaria di Ogm nelle colture convenzionali e biologiche.
L’inosservanza delle nuove regole comporterà una sanzione da un minimo di 5mila a un massimo di 50mila euro. Il provvedimento, ha indicato il vicepresidente della Regione e assessore alle Risorse rurali, Sergio Bolzonello, figura come emendamento all’assestamento di bilancio, e

recepisce una specifica raccomandazione della Commissione europea che tiene conto di fattori quali condizioni naturali, condizioni climatiche che influenzano l’attività degli impollinatori e la dispersione del polline attraverso l’aria, topografia, modelli produttivi, strutture aziendali e sistemi di rotazione delle colture e può prevedere l’esclusione della coltivazione di Ogm.

Il Corpo forestale regionale si occuperà di rimuovere le condizioni che determinano l’inosservanza della norma. Con queste disposizioni, la Regione Friuli Venezia Giulia ha anticipato i contenuti di un decreto ministeriale che nei prossimi giorni definirà la questione a livello nazionale. Come precisato da Bolzonello, la nuova normativa farà sì che «gli Ogm si potranno seminare ma solo a determinate condizioni, che in questa nostra regione praticamente non ci sono».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui