Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

CAMPOLONGO MAGGIORE – L’impianto a ridosso del campo sportivo dove si allenano i ragazzini

Antenna spostata di pochi metri, lo sdegno dei residenti. A protestare alcuni membri del comitato di via Petrarca, che avevano organizzato la mobilitazione per la progettata collocazione dell’antenna di telefonia nella zona, ovvero a poche decine di metri dal parcheggio, sul perimetro est del campo sportivo di allenamento.

«Ancora una volta – dice il comitato – troppo vicino a case e scuole. Siamo stati penalizzati rispetto agli altri quartieri verso i quali l’amministrazione si è dimostrata giustamente attenta a non pregiudicare le loro prerogative. Noi siamo molto preoccupati perché, come ha ben spiegato la dottoressa Masiero dell’associazione Apple il 2 maggio al centro civico di Bojon, non è solo l’uso smodato del cellulare che può diventar causa di insorgenza di malattie, ma anche la permanenza nelle vicinanze delle antenne».

In merito, poi, all’esposizione alle radiazioni da parte dei bambini, che si allenano nel campo da calcio, il comitato ricorda che la categoria dei “Giovanissimi” è presente per due ore tre volte la settimana oltre alla partita domenicale per altre due ore.

«Le nostre petizioni sono rimaste inascoltate. Ora ci troveremo l’antenna vicino casa non per la concessione di un privato, ma del Comune»,

continua il comitato. I cittadini chiedono una distanza da case e scuole di almeno 500 metri e che venga seguito l’esempio della frazione di Santa Maria Assunta, dove l’antenna è stata collocata in mezzo ai campi, auspicando che una nuova amministrazione comunale possa accogliere le loro idee.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui