Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Casale. Coveri, il Comune ricorre al Tar

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

7

lug

2013

CASALE – L’Amministrazione impugna il parere favorevole della commissione Via

La Giunta di Casale ha rotto gli indugi sull’annosa vicenda del progetto della discarica 2-B per rifiuti speciali prevista nella zona agricola in via delle Grazie a Lughignano. Ieri l’assessore all’ambiente Massimo Da Ros ha annunciato che è stato

«presentato ricorso al Tar contro i provvedimenti con cui la Regione ha espresso parere favorevole di compatibilità ambientale con l’impianto di smaltimento da 310 mila tonnellate di rifiuti speciali».

L’incarico è stato affidato al legale Antonio Pavan di Treviso. Mercoledì gli amministratori casalesi si sono incontrati con la commissione regionale Via (valutazione impatto ambientale) per fare il punto della situazione. Il 24 aprile scorso la commissione Via aveva dato parere favorevole al progetto, con una serie di prescrizioni che la Coveri avrebbe dovuto presentare entro 30 giorni. Per non aver presentato la documentazione richiesta nei tempi prescritti, il progetto Coveri avrebbe dovuto decadere. Invece non è stato così.

«Arrivati a questo punto – aggiungere l’assessore Da Ros – è opportuno che il Tribunale regionale amministrativo esamini nei contenuti tutta la vicenda».

Intanto il presidente della commissione ambiente della Camera, Ermete Realacci, ha chiesto alla Giunta di Casale di fornire tutta la documentazione sulla discarica Coveri. Da rilevare che sulla spinosa questione i senatori Patrizia Bisinella (Lega Nord) e Franco Conte (Pdl) hanno presentato un’interrogazione. Ieri l’esponente del Carroccio Bisinella ha lanciato un frecciata ad Ermete Realacci a proposito delle competenze per affrontare nella giusta sede parlamentare il problema della dicarica Coveri:

«C’è chi cavalca le questioni per tornaconto personale e chi si dà da fare per risolvere i problemi. Siamo felici di appartenere a questa seconda categoria di persone».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui