Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

VOLPAGO – (g.m.) Domani alle 21 all’auditorium della biblioteca comunale di Volpago è in programma l’assemblea promossa dal Comitato VolpagoAmbiente, in collaborazione con il coordinamento comitati del territorio interessato dal progetto della linea da 380 kv Scorzè-Volpago e della stazione elettrica di trasformazione di Volpago. All’assemblea sono stati invitati tutti i sindaci dei comuni interessati, amministratori regionali e nazionali. Saranno presenti anche esponenti dei comitati friulani, della Riviera del Brenta e bellunesi, a loro volta interessati al passaggio delle linee 380 kv di Terna Spa.

«L’incontro – spiegano i referenti di VolpagoAmbiente – è un momento di informazione e scambio tra cittadini, sindaci e rappresentanti politici, in una fase in cui Terna usa toni da ultimatum dopo anni di concertazione che non hanno prodotto nessun accordo. Accordi che avrebbero spianato la strada al progetto e tolto la responsabilità della scelta all’unico ente che deve prendere le decisioni in merito: la Regione Veneto».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui