Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

SALZANO. Oggi alle 10, nella sede di Veneto Strade, è in agenda la conferenza dei servizi chiamata a discutere del by-pass di via Mestrina, che dovrebbe risolvere il nodo del Pioppeto al confine tra i Comuni di Noale e Salzano. Dopo aver messo da parte il vecchio progetto da via Mestrina a Noale a via Volta a Scorzè per lasciar spazio alla tangenziale sud di Scorzè, da via Milano a via Boschi, c’è da capire come trovare una soluzione per i residenti che abitano in via Mestrina, costretti ad avere i Tir sotto il naso dalla mattina alla sera. Così è stata avanzata l’idea di una strada dalla rotonda di via Mestrina per far partire una piccola bretella che arrivi a via Cornarotta. Le carte in tavola sono note da tempo: Noale dirà sì, Salzano sarà contraria, Scorzè, che non ha voto in materia ma sarà presente, si augura che prevalga la linea del sì. «Credo che questa sia l’unica soluzione», fa sapere l’assessore alla Viabilità di Noale Luciano Gobbato, mentre il sindaco di Salzano Alessandro Quaresimin andrà a Veneto Strade forte del recente mandato avuto dal suo Consiglio comunale che, all’unanimità, si è opposto alla soluzione del by-pass. (a.rag.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui