Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Ricicli bene la plastica? Un buono per la spesa

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

13

lug

2013

L’OBIETTIVO anche la raccolta dei tappi tornerà utile: Contarina utilizzerà i proventi per iniziative di solidarietà

RESANA – Singolare iniziativa d’intesa tra Comune e Contarina per ridurre il volume degli scarti

A chi è più bravo a differenziare la plastica un buono per la spesa. È la nuova iniziativa attuata a Resana da Contarina Spa in collaborazione con un partner privato per la raccolta di Pet, ovvero la plastica più pura utilizzata per le bottiglie ed i relativi tappi. Attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie si riuscirà a ridurre ulteriormente il volume dei rifiuti. Un ulteriore affinamento della raccolta differenziata dei rifiuti e del riciclo, tanto che per incentivarlo sarà appunto dato un buono spesa da spendere nei negozi aderenti all’iniziativa in Comune di Resana.

«Puntiamo ad aumentare la qualità della raccolta differenziata e nel contempo contribuire a sostenere, in questa fase di crisi, il tessuto produttivo ed economico locale»,

dichiara il presidente di Contarina Antonio Zamberlan. Il progetto sperimentale è stato avviato questa settimana a Resana e, se andrà bene, potrà essere esteso ad altri comuni. L’iniziativa è stato chiamata «Fareraccolta»: chi vorrà potrà decidere di non conferire le bottiglie di plastica Pet nel tradizionale sacchetto azzurro da mettere fuori di casa, ma in alcuni cassonetti appositi al Circolo Parrocchiale di San Bartolomeo a Resana. A quel punto riceverà il buono spesa.

«Dal punto di vista della qualità del materiale separato – spiega Zamberlan – si tratta di un processo di ulteriore differenziazione che aumenta la «purezza» della plastica raccolta, facendone crescere il valore e quindi aumentando i ricavi derivanti dalla vendita del materiale a Corepla, il consorzio nazionale per il riciclo delle plastiche. Tale tipologia di raccolta, aumentando la resa economica, permetterà di contenere i costi per la gestione dei rifiuti».

I proventi della raccolta e della successiva vendita dei tappi delle bottiglie saranno devoluti da Contarina a iniziative di solidarietà.

Matteo Ceron

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui