Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

LA PROTESTA

CASTELFRANCO – (mcer) Sostegno da parte dei consiglieri di minoranza, tranne quelli del Pdl, alla protesta promossa dal Comitato No Ecomostro. Questa sera in consiglio comunale ci sarà un sit-in da parte degli aderenti al comitato: all’ordine del giorno c’è proprio la variante al piano regolatore che dovrebbe trasformare l’area di via Lovara in completamente industriale, aprendo la strada alla contestata vendita del terreno.

«Siamo assolutamente contrari -fanno sapere tramite una nota Michele Baldassa, Claudio Beltramello, Elena Magoga, Alberto Sartor, Donata Sartor, Sebastiano Sartoretto, Leris Stocco e Giuseppe Vincenti- e condividiamo pienamente le azioni del comitato spontaneo che sta chiedendo da mesi una riflessione sulla decisione di alienare quel bene non riproducibile che appartiene alla cittadinanza».

«L’operazione -proseguono- avrebbe un pesante impatto ambientale senza garanzie di benefici pubblici per la città, è anacronistica perché ancorata a una visione dell’economia basata sul consumo di suolo e perciò superata: una cambiale in bianco sul futuro di una delle poche zone della città che anche il piano territoriale di coordinamento provinciale prevede valorizzato in un’ottica di sviluppo della città in senso turistico, agroalimentare e paesaggistico».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui