Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Mirano, sindaco e vice divisi su Cardiochirurgia

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

20

lug

2013

Pavanello: «È un’eccellenza che va mantenuta».

Tomaello: «Ha già drenato troppe risorse in passato»

«Cardiochirurgia ha già drenato troppe risorse in passato e rimarrà in grandi realtà provinciali: a Mirano questa specialità non può essere presa in considerazione, basta campanilismi».

Nelle ultime settimane sono sorte varie mobilitazioni per «salvare» il reparto di Cardiochirurgia (non più previsto secondo la nuova scheda ospedaliera delineata dalla Regione), ma nel consiglio comunale miranese spunta una voce fuori dal coro: è quella di Anna Maria Tomaello, vicesindaco e anima dell’Udc a livello locale. Il dibattito si è infiammato giovedì nel corso di una seduta consiliare convocata per discutere del futuro della sanità locale.

«È giusto mantenere eccellenze come Cardiologia Interventistica ed Emodinamica puntando sul rafforzamento di Ostetricia e sulla presenza di un forte Punto Nascite a Mirano – spiega Tomaello -, ma Cardiochirurgia è già presente in vari ospedali vicini. Nell’Ulss 13 non c’è un bacino tale da giustificare la presenza di un reparto così importante e dispendioso».

Ben diverso il parere del sindaco Maria Rosa Pavanello: «Cardiochirurgia è un’eccellenza che porta a Mirano pazienti pure da altre Ulss, costa ma è pure fonte di guadagno. Va mantenuta e salvaguardata, rafforzando il rapporto con le Ulss di Mestre e Chioggia».

Una spaccatura cavalcata dalle minoranze: «Viste le divergenze, qual è la linea che la giunta seguirà nei prossimi mesi?» chiedono Saccon, Balleello e Marchiori. (g.pip.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui