Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

 

Per colpa della crisi nel mese di luglio si registra un picco solo venerdì 26

Anche alla barriera di Mestre diminuisce il transito dei mezzi verso le spiagge

Il record di passaggi dei vacanzieri sul Passante di Mestre, nei fine settimana di luglio, è stato di 82.407 veicoli contati venerdì 26 luglio, lo scorso fine settimana. Alla barriera di Mestre il record di passaggi è stato di 78.066 veicoli transitati venerdì 19 luglio, in calo rispetto ai 79.4444 del 28 giugno scorso.

Gli uffici dell’assessorato alle Infrastrutture di Renato Chisso diffondono i dati del traffico di luglio in rapporto allo stesso periodo del 2012. Tanti i segni negativi tra l’estate 2013 raffrontata con quella del 2012, segno che la crisi riduce il numero di vacanzieri che attraversano l’arteria autostradale e la barriera all’imbocco della tangenziale di Mestre.

Tra i pochi dati positivi quello di venerdì 26 luglio quando il volume di traffico complessivo nel Passante di Mestre è stato pari a 82.407 veicoli, con un aumento del 3,18% rispetto l’anno precedente (-0,32% in direzione est verso Trieste e +7,82% in direzione ovest verso Milano).

Nella giornata di sabato 27 luglio il volume di traffico totale nel Passante di Mestre è stato di 79.732 veicoli, con una riduzione del 1,20% rispetto l’anno precedente (-0,65% in direzione est, verso Trieste, e -2,06% in direzione ovest, verso Milano).

Domenica 28 luglio il volume di traffico totale nel Passante di Mestre è stato di 62.397 veicoli, con una diminuzione del 3,45% rispetto l’anno precedente (-4,97% in direzione est e -2,03% in direzione ovest).

Alla barriera di Mestre segni positivi sono il più 4,27 per cento registrato domenica 21 luglio con 58.580 transiti, il 2,74 per cento del 7 luglio, con 58.211 transiti, e soprattutto il più 7,71 per cento del 1 luglio con 58.587 transiti registrati a Villabona.

Mediamente sul Passante di Mestre il traffico, in termini numerici, nel mese di luglio si è mantenuto sopra i 70 mila transiti superando gli 80 mila il 20 luglio e il 28 luglio. Alla barriera di Villabona valori in oscillazione con riduzioni la domenica rispetto al venerdì, per effetto anche del traffico dei pendolari al rientro dal lavoro per la pausa del weekend. Dati che dimostrano un calo di turisti sulle strade, colpa della crisi economica e quindi di una minore disponibilità ad andare in ferie.

Mitia Chiarin

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui