Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

LA RICHIESTA

VENEZIA – Convocare un consiglio regionale straordinario per difendere la battaglia di Don Albino Bizzotto. È la richiesta che Pietrangelo Pettenò (Sinistra) ha formalizzato ieri al presidente dell’assemblea legislativa del Veneto, Clodovaldo Ruffato e ai colleghi consiglieri regionali.

Il sacerdote sta facendo lo sciopero della fame «per salvare il Veneto dalle grandi opere». Pettenò rilancia: «Chiedo di trovarci e di decidere insieme di tenere un Consiglio regionale straordinario, aperto al contributo di cittadini, associazioni che vorranno portarci contributi positivi.

Un Consiglio regionale dove varare una piattaforma programmatica per un Veneto sostenibile che metta fine alle grandi opere speculative e non più necessarie».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui