Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

ZERO BRANCO – (N.D.) A Zero Branco tengono banco le polemiche sul progetto della ditta Mestrinaro che ha ottenuto dalla commissione Via regionale l’ok all’impianto di trattamento dei rifiuti speciali.

Sulla vicenda il circolo del Pd di Zero Branco ha scritto una lettera al presidente della Regione Luca Zaia:

“Ci facciamo vivi ancora una volta – si legge nella missiva – per sollecitarla ad assumersi le sue responsabilità. L’anno scorso l’avevamo invitata ad un incontro pubblico sulla questione e lei ci aveva invitato a sua volta a rivolgerci al soggetto competente, la commissione Via. Consiglio che noi diligentemente abbiamo seguito. La Via, a sua volta, ci ha invitati a chiedere una inchiesta pubblica. Noi abbiamo seguito questo consiglio ed abbiamo potuto esporre le ragioni dei cittadini di Zero Branco. Alcune nostre osservazioni sono state recepite, ma purtroppo è stato comunque dato parere favorevole alla nuova (terza) richiesta della ditta Mestrinaro, ignorando le due sentenze del Consiglio di Stato. Altro fatto rilevante è l’intervento della Procura antimafia di Venezia e del Nucleo operativo ecologico dei carabinieri che hanno sequestrato l’impianto”.

Il Pd ricorda che a seguito di tutto questo la Provincia di Treviso ha revocato alla Mestrinaro l’autorizzazione del trattamento dei rifiuti.

La richiesta del Pd al presidente Zaia.

“Le chiediamo una formale presa di posizione: dica lei agli abitanti di Zero Branco se intende o meno rilasciare alla Mestrinaro l’autorizzazione”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui