Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

QUARTO D’ALTINO – Domani il sindaco di Quarto, Silvia Conte, assieme ai sindaci dei Comuni attraversati dalla linea ferroviaria Venezia-Trieste, incontrerà l’assessore regionale ai Trasporti, Renato Chisso e i responsabili di Trenitalia e di Rete Ferrioviarie Italiane.

«Dobbiamo affrontare concretamente le nostre proposte di miglioramento dell’orario cadenzato» afferma Conte «per dare finalmente un servizio di trasporto pubblico efficiente a pendolari, studenti, turisti».

Durante la presentazione del nuovo orario che entrerà in vigore a dicembre, nel luglio scorso, è emersa la richiesta di un confronto con la Regione, Trenitalia e Rfi, per discutere la propria proposta e alcune lacune che secondo i sindaci l’orario non colma.

Il nuovo modello aumenta i servizi del 23 per cento, i posti del 30 per cento, il numero di fermate del 18 per cento. Conte e Follini però, hanno fatto notare che rimane scoperta la fascia del mattino, quella tra le 10 e le 12, che ci sono pochi treni notturni, che non tutti i convogli, un problema evidenziato da più parti, arrivano fino a Venezia Santa Lucia e da qui tornano indietro. (m.a.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui