Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

CAZZAGO DI PIANIGA – La parrocchia di San Martino cambia parroco. Il vescovo di Padova, Antonio Mattiazzo, ha deciso il trasferimento di don Franco Marin, dopo molti anni di permanenza a Cazzago, nella parrocchia di Torreglia.

Don Franco ha così commentato: «Questa decisione mi ha sorpreso. Confesso che insieme alla sorpresa è forte in me la “fatica”, non tanto della disponibilità all’azione pastorale del vescovo, quanto all’inevitabile distacco da una comunità rispetto alla quale provo una grandissima gratitudine e un intenso legame affettivo».

Al posto di don Franco il Vescovo ha provveduto alla nomina di nuovo parroco di Cazzago di don Davide Zaffin.

L’avvicendamento avverrà a fine ottobre, don Franco saluterà la comunità domenica 27 ottobre per entrare a Torreglia domenica 3 novembre, don Davide entrerà a Cazzago domenica 10 novembre. (L.Per.)

 

  1. 1 Comment

    • Giannino says:

      Non sono un parrocchiano di Cazzago ma ho frequentato molto la parrocchia dove si è creato un legame spirituale e affettivo con don Franco e molti parrocchiani. Il trasferimento di don Franco mi molto addolorato e sicuramente mi mancherà un prezioso rapporto spirituale e umano.
      Grazie don Franco e auguri per la sua nuova missione.
      Giannino

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui