Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Parere positivo della Commissione tecnica di verifica dell’impatto ambientale del ministero dell’Ambiente sul programma di realizzazione del terminal off-shore, al largo di Malamocco, di navi porta-container e petroliere che ha lo scopo di escludere il maggior numero possibile di navi dalla Laguna.

Lo ha annunciato il ministero dell’Ambiente precisando che il ministro Andrea Orlando (Pd), preso atto del parere, lo ha trasmesso – tra gli altri enti interessari – al ministero delle Infrastrutture e Trasporti e alla Regione Veneto. Un altro passo avanti del maxi-progetto. Lo scorso 2 agosto il i progetto del terminal portuale d’altura di Venezia aveva ottenuto l’approvazione unanime da parte della Commissione di VIA (valutazione di impatto ambientale) nazionale.

Un passaggio giunto dopo l’avallo da parte della Commissione VIA della Regione del Veneto. Il progetto, sostenuto con forza in particolare dal presidente del Porto, Paolo Costa, ma appoggiato da gran parte delle forze politiche, deve però reperire le risorse necessarie per essere realizzato.

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui