Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Il sindaco boscaro

«Le risorse per la pulizia e il decoro urbano dei Comuni della Riviera siano affidati agli stessi o alle loro forme associate come sono le Unioni».

Esordisce così Federica Boscaro, sindaco di Fossò e presidente dell’Unione dei comuni “Città della Riviera”, dopo l’appello lanciato dagli operatori economici sullo stato di manutenzione lungo il Naviglio. I Comuni della Riviera da tempo hanno affidato il taglio dell’erba alle associazioni di categoria degli agricoltori.

«Riteniamo che la soluzione adottata per i nostri spazi verdi potrebbe portare a dei risultati anche nel caso della manutenzione del Naviglio», continua Boscaro «ottimizzando i tempi e i costi lungo l’asse del Brenta navigabile. Ci rendiamo conto che ci sono competenze di enti diversi, e nel caso specifico del Genio Civile, ma è ora di superare queste difficoltà e speriamo che l’occasione possa essere la costituzione della Città metropolitana dove dovranno essere affrontati i temi delle competenze tra i vari enti».

La presidente Boscaro ricorda poi le attività di promozione svolte al Bit di Milano e l’adesione dell’Unione al Comitato Expo Venezia, annunciando che da settembre riprenderanno gli incontri del “Tavolo del turismo”.

«Cerchiamo di dare risposte concrete ai nostri operatori economici in termini di promozione territoriale in questo difficile momento. Il sostegno, anche economico, per la Riviera Fiorita 2013 ne è l’esempio».

(g.pir.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui